Di ritorno (Samkhya)

di aeroporto2

Immagine

Al coperchio, che si adorna di nuove prese
Grafite o legni duri
(invero si fa anch’esso antiaderente)
Rimane come canterino tra le luci
Scivola plastico e pare d’umore
E’ così e di fretta il tuo
Avvicinarti al fuoco
E per un di più, seccata gli parli, concludi

Nulla, si ritorna all’a capo pubblico rigore
Dall’immensurabile al metro.

da: i quaderni dell’Impostore

Annunci