Aeroporto2's Blog

nessuno conosce ulisse

Mese: gennaio, 2016

False prospettive

Aldilà che tutto è scrivibile, cioè che raggiunta la più perfetta forma di mistificazione, la parola, questa possa influire sugli animi sotto forma psichica di significato, il significante la forma del contenuto, e una certa simpatia per la verità, dovrebbe condurre alla congiunzione: il bisogno naturale di partecipare alla comunità delle intelligenze. Ma queste volontà positive avvengono, a patto che le forme mitiche di significato finiscano di perturbare. Non di rado nella civiltà matriarcale, di cui noi siamo portatori, proprio le donne conducono segretamente resistenza; tanto questa(la resistenza) è priva di significato ma mantiene un contenuto mitico, tanto è forte la tensione del contenuto. Un problema mal analizzato pone sempre un desiderio celato; tanto quando si iscrive la territorialità nel problema tanto la forza astratta d’analisi sarà centralizzata nell’io più che nel concetto. Il pensiero nomade dovrebbe contenere elementi matriarcali invece d’essere asservito al più bieco patriarcato vuoto di contenuti ed atto a giustificare  un territorio da iscrivere. Ecco il significato di “parola dapprincipio”.

Annunci

la naturale condizione innaturale

(e le variabili giocose trasmissioni dati. whatsapp)

e ancora da whatsapp:

Aldilà di tutto “l’Inutile” corrisponde a Se. L’educazione oltre che nei termini sta nel predisporre attenzione ai fatti. “L’Insufficiente” colma il vuoto con atti tensivi. In questo ravvede la possibilità di un Io espanso ossia essente. Tanto quanto la correlazione con Se è perturbata tanto le linee di fuga sono fili d’Arianna vibranti. Purtroppo ne rivela solo mito drammi.

Ucci

Ucci ucci sento odore di borghesucci
S’animano sorseggiando moralità
A gran respiro l’oriente, la danza s’intende
E il fruscio della seta, nel set ci sta
Ma
Se s’apre l’uomo che indica la ragione
Del vivere desiderando
La moralità della croce dell’idea tutta
Fatta a cazzo di cane
Anima l’animosità, la caduta famiglia
E se c’è il parapiglia, meglio

Ucci ucci sento la calda mano
Le cazzate, il sorbetto
Il polo nord e pure il lontano ovest

(da: I quaderni dell’impostore)